Il Riso rosso Fermentato

Il riso rosso fermentato è un prodotto ottenuto dalla fermentazione del riso comune da cucina ad opera del lievito Monascus Purpureus (lievito rosso).

Attraverso la fermentazione il lievito forma delle sostanze tipiche chiamate “monacoline”, cui sono riconosciute varie proprietà, tra cui quella più importante è la riduzione del colesterolo totale e del colesterolo LDL (colsterolo “cattivo). Ciò è dovuto soprattutto alla monacolina K, una statina naturale che blocca la sintesi del colesterolo endogeno a livello del fegato.

Gli effetti positivi si riscontrano grazie a:

  • Leggero incremento del Colesterolo buno HDL
  • Riduzione dei trigliceridi
  • Protezione dei vasi sanguigni grazie all’azione dei flavonoidi
  • Proprietà antiossidanti e antinfiammatorie grazie alla presenza di saponine.

I prodotti a base di riso rosso fermentato sono quindi utili per contrastare l’ipercolesterolemia, alcune malattie metaboliche e le loro complicanze. Sono utilizzati soprattutto nella prevenzione primaria di queste patologie, cioè nei primi stadi della malattia.

Proprio come le statine farmacologiche, anche le monacoline condividono alcuni effetti collaterali, seppur meglio tollerate; i principali sono dolori articolari e danni epatici, che compaiono solo dopo trattamenti prolungati. L’uso di riso rosso fermentato è sconsigliato in gravidanza e allattamento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *